bibliolab

chi siamo attivitÓ e news la biblioteca laboratorio di lettura


mappa del sito

giochi multimedia e web laboratorio di storia laboratorio accadueo
 
LABORATORIO DI STORIA > gli interventi degli esperti > l'uso delle fonti

Maria Teresa Sega, La storia scritta con la luce. La fotografia come fonte  

fare storia in Laboratorio
gli interventi degli esperti
i percorsi didattici
materiali didattici
Bibliolab:
la caccia al tesoro
le sitografie
Forum docenti
Forum studenti

 INTRODUZIONE 

Si lamenta da pi¨ parti, e in modo sempre pi¨ insistente, il disinteresse o la diffidenza degli storici nei confronti della fotografia come documento. La fotografia infatti stenta ad entrare come fonte nella ricerca storica; rari o inesistenti sono gli esempi di ricerche svolte a partire dalla fotografia, nonostante il suo largo uso illustrativo della storia a livello divulgativo e didattico (mostre fotografiche sulla storia locale, testi e riviste storiche illustrate ecc.), e nonostante la storiografia negli ultimi decenni abbia via via preso in considerazione nuove fonti, come le fonti orali e le fonti materiali, per rendere conto di aspetti e dar voce a soggetti altrimenti esclusi dalla storia.
Ma la fotografia rappresenta, nella nostra epoca, una forma di memorizzazione degli eventi, siano essi legati alla sfera politica, sociale o personale. ╚ importante, dunque, riflettere su come gli eventi vengono fissati, nel momento in cui accadono, per la loro divulgazione e memorizzazione, che ne condizionano poi la conoscenza; sul rapporto quindi tra evento e sua rappresentazione, e ancora tra il fluire indistinto e caotico degli eventi e la selezione ed emblematizzazione di alcuni soltanto. Come non tener conto del ruolo della fotografia nei meccanismi di formazione del consenso nella storia contemporanea, dalla guerra al fascismo, alle imprese coloniali?



altri lavori che utilizzano le fotografie come fonti

Storia delle donne: l'ingresso nella cittadinanza

La casa contadina

Il boom degli anni '60

L'Italia in foto (1946-66)

Si chiamava Anna Frank

Una scuola... con il cortile.
Fonti per un secolo di scuola elementare a Cantarana

sulla prima guerra mondiale

sul lager


Webscuola
La storia attraverso la fotografia

 

LABORATORIO DI STORIA > gli interventi degli esperti > l'uso delle fonti