Bibliolab bimbo che legge LABORATORIO DI LETTURA > i materiali didattici > nostre storie > cappuccetto > oggi > due cerca nel sito

Cappuccetto Rosso in una grande cittÓ

In una grande cittÓ, in un borgo di periferia, viveva una bella bimba chiamata Cappuccetto Rosso, era chiamata cosi per via di una mantellina rossa che portava sempre: infatti quando passava correndo la gente diceva scherzosamente: - Sembri una Ferrari! 
Un giorno la mamma le disse:- Passa al supermercato e compra pane, latte e acqua poi vai dalla nonna senza fermarti alla sala giochi!

La bambina and˛ al supermercato e fece la spesa ma quando pass˛ davanti alla sala giochi vide che avevano montato un gioco nuovo, proprio il suo preferito!! 
Non riuscý a resistere alla tentazione, entr˛ e cominci˛ a giocare. 
Un ragazzo che giocava vicino a lei cominci˛ a farle delle strane domande e lei, educatamente, rispondeva a tutte. L'ultima domanda che le rivolse fu : - Dove abita la tua nonnina tutta sola? - e Cappuccetto Rosso glielo disse. 
Il ragazzo, come se improvvisamente avesse avuto fretta, la salut˛ e scapp˛ via mentre la bambina fini il suo gioco, poi tranquillamente si avvi˛. 
Quando arriv˛ dalla nonna la trov˛ imbavagliata e spaventatissima: dei giovani l'avevano appena rapinata. Subito chiamarono la polizia che, dopo un lungo inseguimento riuscý a catturare i ladri tra cui c'era, ovviamente, anche il ragazzo della sala dei videogiochi. La piccola impar˛ la lezione: mai disubbidire se non si vogliono correre brutti pericoli!!!!!

torna all'indice di Cappuccetto Rosso

avanti

indice racconti

indietro